Economia

Prelievo alla Fed senza precedenti: 104 miliardi di dollari

Giulietto Chiesa, 17.3.2014

Russia-Usa. Chi è il sospettato? Tutti gli esperti concordano: la Russia. Dove sono andati a finire tutti questi soldi? In qualche off-shore, o nella Banca Centrale Russa? O, chissà, in Cina?

E Putin, con un’altra mossa molto tem­pe­stiva, anti­cipa le incom­benti san­zioni ame­ri­cane. Bloom­berg rivela che, nel corso della set­ti­mana, la Fede­ral Reserve ame­ri­cana ha regi­strato un «pre­lievo» senza pre­ce­denti in tutta la sua sto­ria: esat­ta­mente 104 miliardi di dol­lari. Il pre­ce­dente record si limitò a 32 miliardi di dol­lari, alla metà dell’anno scorso.

La Fede­ral Reserve è il luogo in cui tutte le ban­che cen­trali occi­den­tali custo­di­scono i cer­ti­fi­cati di cre­dito emessi dal Mini­stero delle Finanze Usa. Si tratta, in sostanza del debito estero Usa, che rimane in custo­dia in Ame­rica. Qual­cuno, ora, ha deciso di rom­pere la regola. Chi è il sospet­tato? Tutti gli esperti con­cor­dano: la Rus­sia. Dove sono andati a finire tutti que­sti soldi? In qual­che off-shore, o nella Banca Cen­trale Russa? O, chissà, in Cina?

In ogni caso, se è la Rus­sia a avere preso l’iniziativa, vuol dire che Putin con­ti­nua imper­ter­rito e rilan­cia. Volete col­pirci? E noi pren­diamo le nostre misure. Vedremo chi regge di più. Sem­bra di capire, per altro, che anche molti oli­gar­chi, con le loro ban­che, stiamo facendo lo stesso, ricol­lo­cando i loro conti ban­cari, por­tan­doli via dalla ban­che euro­pee e ame­ri­cane. Qual­cuno ricorda che Putin, due anni fa, al tempo della crisi delle ban­che cipriote, aveva iro­niz­zato sugli oli­gar­chi russi: «Glielo avevo detto che non biso­gnava fidarsi delle ban­che occi­den­tali». Voleva dire che lui, di certo, non se ne fidava.

Potrebbe essere un pro­blema serio per l’Occidente, una «migra­zione» di capi­tali da cifre ver­ti­gi­nose, se è vero che l’ammontare delle fughe di capi­tali dalla Rus­sia avrebbe rag­giunto cifre sti­mate dell’ordine di 1,5 tri­lioni di dol­lari (1500 miliardi $). Certo che una parte di que­sti non tor­ne­ranno in Rus­sia, ma s’imboscheranno negli off-shore. Ma una parte impor­tante, che potrebbe tor­nare in Rus­sia, riguarda asset legali, che potreb­bero diven­tare ber­sa­glio delle san­zioni: da cui la corsa a por­tarli al riparo.

Link: http://ilmanifesto.it/prelievo-alla-fed-senza-precedenti-104-miliardi-di-dollari/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...